sabato, Ottobre 1, 2022
No menu items!

A Ramallah una strada dedicata alla giornalista di Al Jazeera uccisa nel campo profughi di Jenin

Ultime Notizie

Giulia vs Laura Boldrini, pillola anticoncezionale o abortiva: ma chi ha ragione?

ROMA – Laura e Giulia. Donne a confronto a piazza dell’Esquilino, nel corso della manifestazone di ‘Non una di...

La chiamata di Enrico Letta per resuscitare il Pd? Risponde Bettini

ROMA – La storia resta dentro, non c’è niente da fare. Il Pd a guida Letta, visto il disastroso...

Incontro Berlusconi-Salvini: “Intesa con Meloni, presto esecutivo compatto”

ROMA – “Si è svolto un cordiale incontro tra Matteo Salvini e Silvio Berlusconi ad Arcore. Al centro del...

(Foto dal profilo Twitter di Hanan Ashrawi)

ROMA – Si trova davanti alla redazione di Al Jazeera, l’emittente per cui ha lavorato per anni, la via della città palestinese di Ramallah intitolata alla giornalista palestinese-americana Shireen Abu Akleh, uccisa lo scorso maggio mentre seguiva un raid delle forze armate israeliane nel campo profughi di Jenin.

Il piccolo monumento che segna l’ingresso alla strada, un minuto a piedi da piazza Al-Manara, il cuore di quella che è la capitale de facto della Palestina, è stato inaugurato ieri, alla vigilia dell’anniversario che segna il terzo mese dall’omicidio della giornalista. Alla cerimonia di presentazione di ‘Abu Akleh street’ hanno partecipato il sindaco di Ramallah Ahmed Abu Laban, i familiari della cronista e diversi suoi colleghi, oltre che numerosi comuni cittadini.

LEGGI ANCHE: Onu: “È stato Israele a sparare il colpo che ha ucciso la giornalista Shireen Abu Akleh”

“Questa piazza è stata testimone di episodi storici per la Palestina, e Shireen era sempre per qui per documentarli. Ha attraversato questa strada per oltre un quarto di secolo”, ha affermato Abu Laban all’inaugurazione della nuova denominazione, aggiungendo che il municipio di Ramallah “ha voluto assicurarsi” che la memoria della cronista “rimanesse eterna”.

Il capo degli uffici di Al Jazeera in Palestina, Walid al-Omari, ha aggiunto che Abu Akleh “era una persona che era impossibile non amare”. Indagini dell’Autorità palestinese ma anche di esperti indipendenti delle Nazioni Unite hanno rilevato che la cronista palestinese-americana è stata uccisa da un colpo di arma da fuoco sparato dai militari israeliani. Le forze armate di Tel Aviv non ha voluto aprire un’indagine sull’omicidio.

L’inaugurazione della strada dedicata ad Abu Akleh arriva nel pieno di una tregua concordata fra Israele e una milizia palestinese dopo che bombardamenti di Tel Aviv sulla striscia di Gaza hanno provocato la morte di oltre 40 persone.
]]

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

L’articolo A Ramallah una strada dedicata alla giornalista di Al Jazeera uccisa nel campo profughi di Jenin proviene da Ragionieri e previdenza.

continua a leggere sul sito di riferimento

ULTIM'ORA

Giulia vs Laura Boldrini, pillola anticoncezionale o abortiva: ma chi ha ragione?

ROMA – Laura e Giulia. Donne a confronto a piazza dell’Esquilino, nel corso della manifestazone di ‘Non una di...

La chiamata di Enrico Letta per resuscitare il Pd? Risponde Bettini

ROMA – La storia resta dentro, non c’è niente da fare. Il Pd a guida Letta, visto il disastroso risultato elettorale, è giunto al...

Incontro Berlusconi-Salvini: “Intesa con Meloni, presto esecutivo compatto”

ROMA – “Si è svolto un cordiale incontro tra Matteo Salvini e Silvio Berlusconi ad Arcore. Al centro del colloquio il fitto calendario di...

Abortire in Italia? Ecco tutti gli step

ROMA – Una donna che decide di abortire in Italia può percorrere due strade: andare al consultorio familiare, oppure dal suo medico personale. In...

Pmi, De Lise (commercialisti): debito erariale e previdenziale +16% in tre anni, gettito a rischio senza contromisure

L’indagine della Fondazione Centro Studi Ungdcec nel corso del Convegno Nazionale 2022 ROMA – “Il debito erariale e previdenziale delle piccole e medie imprese italiane...

Potrebbe interessarti anche...