mercoledì, 15 Maggio , 24

Addio ad Alice Munro che inventò le ‘short stories’

MondoAddio ad Alice Munro che inventò le ‘short stories’

BOLOGNA – Lutto nel mondo della letteratura per la scomparsa del Premio Nobel Alice Munro, considerata la più importante scrittrice canadese contemporanea. Proprio con questa motivazione, nel 2013, vinse il Premio Nobel per la letteratura. La scrittrice è morta oggi all’età di 92 anni: da anni lottava con una forma severa di demenza.

L’Accademia svedese che la premiò la definì “maestra del racconto breve contemporaneo“: la sua scrittura è stata infatti definita rivoluzionaria perchè ha saputo rinnovare in modo del tutto originale il racconto breve. In particolare, ha sempre avuto un utilizzo molto particolare dei tempi, che nei suoi racconti cambiano di continuo dal passato al futuro. I suoi racconti, poi, colpiscono per la presenza frequente di colpi di scena ed eventi inaspettati. Tra i suoi racconti più famosi ci sono ‘Il sogno di mia madre’, ‘In fuga’, ‘La vista da Castle Rock’. In Italia, i racconti di Alice Munro arrivarono soltanto nel 1994.

L’articolo Addio ad Alice Munro che inventò le ‘short stories’ proviene da Agenzia Dire.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo https://www.dire.it

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles