venerdì, 12 Luglio , 24

Niente intesa tra ambasciatori Ue per ripartizione 10 milioni di dosi Pfizer

Niente intesa tra ambasciatori Ue per ripartizione 10 milioni di dosi Pfizer

di Alessio Pisanò

BRUXELLES – Gli ambasciatori dei 27 Stati membri, dopo aver prolungato la riunione di ieri, non sono riusciti ad accordarsi sulla ripartizione di 10 milioni di dosi del vaccino Pfizer-BioNTech. La società farmaceutica ha infatti anticipato la consegna di una partita di fiale dal terzo al secondo trimestre. Il dibattito riguardava proprio come suddividere queste dosi tra i vari Paesi.

Ieri la presidenza portoghese del Consiglio Ue aveva proposto di utilizzare tre milioni di questi vaccini per compensare i Paesi che hanno più difficoltà con l’avanzamento della campagna vaccinale, sulla base del principio di solidarietà. I restanti sette milioni, invece, sarebbero dovuti essere distribuiti in base al numero di abitanti in ognuno dei 27 Paesi dell’Ue.

LEGGI ANCHE: Von der Leyen sprona Ue: “Certificato verde sia operativo per l’estate”

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

L’articolo Niente intesa tra ambasciatori Ue per ripartizione 10 milioni di dosi Pfizer proviene da Ragionieri e previdenza.

continua a leggere sul sito di riferimento

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles