giovedì, 23 Maggio , 24

Tg Politico Parlamentare del 25 maggio 2023

Tg Politico Parlamentare del 25 maggio 2023

VON DER LEYEN E MELONI SORVOLANO LE ZONE ALLUVIONATE
“In questo momento difficile l’Europa sosterrà le istituzioni locali e i cittadini”. Ursula von der Leyen sorvola le zone alluvionate dell’Emilia-Romagna per portare la solidarietà della Commissione europea alle popolazioni in difficoltà. Ad accompagnarla sull’elicottero ci sono Giorgia Meloni e Stefano Bonaccini. Sul nome del presidente della regione si consuma lo scontro politico interno alla maggioranza. La Lega non vorrebbe affidare a Bonaccini il ruolo di commissario e anche Fratelli d’Italia ambisce all’incarico per gestire i dieci miliardi della ricostruzione. Col presidente dell’Emilia-Romagna si schiera invece Forza Italia. Intanto, la Protezione civile ha emesso allerta rossa anche per domani. Nel frattempo cala il numero degli evacuati, sotto quota 21mila.
ANNUNZIATA LASCIA LA RAI, CDA SI SPACCA SUI TG
Via libera del Consiglio d’amministrazione della Rai al pacchetto di nomine. Il nuovo amministratore Roberto Sergio ha indicato Gian Marco Chiocci al Tg1, Antonio Preziosi al Tg2 e Francesco Pionati al Gr Rai. Il cda si è però spaccato sul voto: ha infatti votato contro la presidente Marinella Soldi, la consigliera in quota Pd Francesca Bria e il consigliere eletto dai dipendenti Riccardo Laganà. Si é astenuto, invece, Alessandro Di Majo, in quota M5S. Annuncia le dimissioni Lucia Annunziata che lascia il suo programma ‘In mezz’ora in più’ in polemica con il governo. “Non condivido nulla del suo operato- dice- né le modalità di intervento sulla Rai”.
CONTE: 17 GIUGNO MANIFESTAZIONE CONTRO IL GOVERNO
“Ci vuole un reddito”. E’ lo slogan della manifestazione a cui aderiscono Partito democratico, Movimento 5 stelle e Verdi e Sinistra che insieme parteciperanno al corteo di sabato a Roma.”Il decreto lavoro del primo maggio è stato uno scherzo di pessimo gusto, ci vuole un salario minimo legale”, sottolinea Nicola Fratoianni che plaude alla decisione delle opposizioni di marciare unite contro la precarietà. Secondo Francesco Silvestri, capogruppo 5 stelle alla Camera, “un coordinamento delle opposizioni sarebbe un bene, siamo già in grave ritardo”. Intanto, però, Giuseppe Conte lancia un’altra manifestazione contro il governo Meloni il 17 giugno a Roma.
UCRAINA. PACIFISTI A BOLOGNA: “È L’ORA DELLA MEDIAZIONE”
“È l’ora della mediazione, del disarmo nucleare, e della pace positiva”. I pacifisti tornano a riunirsi. Appuntamento domani pomeriggio a Bologna, a palazzo D’Accursio, sede del comune. Con le numerose associazioni ci sarà anche il cardinale Matteo Zuppi, arcivescovo della città, presidente della Cei e incaricato dal papa come mediatore per il conflitto in Ucraina. Gli organizzatori spiegano che “si parlerà di pace positiva, che non è ‘assenza di guerra’, ma costruzione di ‘architetture’ e istituzioni politiche per la pace”. Tra le richieste del mondo pacifista c’è quella di un ministero della Pace e l’appoggio delle istituzioni al referendum contro le armi nucleari.Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo https://www.dire.it

continua a leggere sul sito di riferimento

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles